CAR

Per proteggere le persone dalle onde nocive dei veicoli e come tutti i Momos protettori favoriscono l'Onda di Vita.

Si tratta questa volta di una coppia di Momos la cui attività è stata studiata specificatamente per annullare gli effetti negativi delle radiazioni emesse dalle scariche ad alta frequenza generate dallo spinterogeno dei motori a scoppio.
Protegge gli utenti diminuendo gli effetti nocivi dell'irradiazione e protegge dall'elettricità indotta nei tessuti muscolari. Mantiene più elevata l'attenzione e diminuisce l'affaticamento della guida. Raccomandato a tutte le persone che viaggiano molto, ma soprattutto per chi viaggia con bambini a bordo.
L'attività elettrica ad alta tensione, generata dal sistema di distribuzione al motore, produce onda nociva.
L’elettricità corre lungo le fiancate le quali entrano tra loro in induzione, favorendo la saturazione dell’abitacolo con la “nemica” onda dell’elettricità.
Ben presto, guidatore e passeggeri avranno muscoli e organi saturi: c’è così la premessa per l’insorgenza di patologie varie.

 

Un’auto col motore avviato è riempita di onde verticali nocive.

I due Cilindri di protezione sopprimono le onde nocive.

 

La Figura 2 mostra l’abitacolo interamente ripulito dalle onde nocive e questo risultato è ottenuto dall’azione dei Momos: neutralizzano l’onda pericolosa e contemporaneamente creano nell’abitacolo un’onda positivabenefica che rinforza i naturali sistemi di difesa dell’organismo umano.

Quest’ultima duplice caratteristica, lo ricordiamo, è per altro comune a tutti i Momos Catalyst.

I due Momos vanno collocati nell’abitacolo come indicato nella figura se il motore è anteriore; mentre vanno collocati dietro, se il motore è posteriore.

Le vetture moderne, rispetto a prima, sono equipaggiate con apparecchiature elettroniche e persino con computers..... se ne trovano persino con l’elettricità nei sedili ! Su queste vetture la salute delle persone è sicuramente compromessa.

IN QUESTI CASI CALDEGGIAMO L’UTILIZZO DEGLI “ELECTRONIC DEFENDER” CHE TROVATE IN QUESTO STESSO CATALOGO.

Raccomandava già l’Ing. Turenne, ma anche noi oggi siamo d’accordo, di adoperare il Momos 93 al termine del viaggio per disintossicare completamente l’organismo da possibili onde parassite assorbite.

 

Per entrare in possesso del Materiale Turenne (Momos Catalizzatori o altro) occorre seguire un breve Corso d'informazione e formazione, presso la Sede dell'Associazione o presso uno dei suoi Collaboratori specializzati. Il corso è totalmente gratuito.

 





Tutto sui Momos

Le grandi
categorie

Louis
Turenne