Turenne per...
la Salute del corpo

Turenne ha subito "persecuzioni, denunce e processi" con l'accusa di esercizio illegale dell'arte medica.
La sua difesa si è sempre appoggiata su questa affermazione: "Io non mi occupo della malattia, questo è il lavoro del medico; io mi occupo della SALUTE e questo è un dovere legittimo e morale di ogni persona"!

Ma per quale ragione Turenne si "batteva" con tanta foga e coraggio per "LA SALUTE"…. Davanti ad Avvocati, Giudici e responsabili del Collegio dei Medici?

Prima di tutto ci sarebbe da chiedersi che cosa è la SALUTE, che idea abbiamo, personalmente o collettivamente, della SALUTE?
Tutti e da sempre conosciamo la "malattia" o il "malessere"….
Quando non siamo ammalati oppure non abbiamo disturbi, diciamo di essere sani.
Ma sarà proprio vero? Dunque l'essere sani corrisponde a non avere malanni?
Passiamo la nostra esistenza tra una crisi e l'altra…. Normalmente poi, quando non siamo "in salute" andiamo dal medico, il quale col passare del tempo è stato obbligato a sapere tutto della malattia…. Oggi il medico ne sa in abbondanza…. E' diventato "il Signore della Malattia"! Qualcuno si domanda però: "Ma della SALUTE chi ne sa veramente qualcosa…. Dalla Scienza, moderno Oracolo, quali notizie possiamo avere circa l'identità della SALUTE?
Nessuna ahimè! Oltretutto ogni giorno proprio la Scienza ci ricorda che: "nulla è certo"…..!
Qualche "indicazione" in proposito ci sembra arrivi dalle Religioni, ma…..molto "criptata", bisogna "studiarla e decodificarla"…..troppa fatica! Riflette bene, siamo nell'anno 2003, letteralmente sommersi di 'conoscenze e tecnologie' a dir poco fantascientifiche'…. E nessuno è in grado di dirvi in cosa consiste davvero la SALUTE!! Se uno di noi volesse, perché no, raggiungerLa?
Immaginate, dalla nascita alla morte senza aver fatto la "conoscenza" della SIGNORA SALUTE! Abominevole!
Ma Voi insistete e continuate domandarvi: "Possibile, fino ad oggi proprio nessuno?"
Ebbene, avete messo il dito "nella piaga"…..
Ci sono stati, sì! Ci sono stati coloro che hanno apportato all'Umanità il sollievo di tale conoscenza.
Dunque, dove sono Loro e le loro conoscenze? Non esistono più!
Essi hanno subito il "rituale calvario degli innovatori"… Disconosciuti e perseguitati, hanno dovuto soffrire l'indifferenza e la cattiva fede dei loro contemporanei (A.Lumière).
E' più difficile far riconoscere una Verità che scoprirla (Lamarck).
In conclusione, tutti gli Scienziati innovatori sono stati "infossati"! Viene da credersi se la SALUTE non sia un ostacolo per il "progresso"….
Meglio la malattia...?!? Beh, in fondo "rende" di più!
Alle Religioni è stato lasciato il potere ed il permesso di parlarne….. Peccato che nessuno capisca!

Questa "digressione", con le sue argomentazioni, ci occorreva per arrivare all'Ingegner Turenne.
Molti di Voi avranno di certo riflettuto: "Come mai fino ad oggi, di Turenne non si è saputo mai nulla (per ironia si sa molto di più di Hartmann) e ci viene proposto adesso con tanto slancio ed interesse?
Perché Louis Turenne ha raggiunto conquiste "scientifiche" davvero "al limite"…
Talmente profonde e complesse da sembrare "fantastiche"…!
E' il caso di dire che: HA SCOPERTO LA SALUTE!
Dovete sapere che, a differenza di altri, non è stato "contrastato" dall'ambiente scientifico, bensì si è trovato a fare i conti con l'insipienza della gente. " Sono scettico, è impossibile, non ci credo…."
Effettivamente la sua TEORIA e la sua PRATICA furono talmente innovative da sembrare davvero impossibili…! Senza Turenne anche per noi, LA SALUTE sarebbe ancora un "mito"! Ora non ci sono più dubbi: Grazie a Turenne sappiamo in cosa consiste realmente "ESSERE SANI"!
Nella Sua ricerca ha toccato "frontiere estreme". Sapere ed Illuminazione l'hanno "guidato" a concepire ed in seguito realizzare i fantastici Momos Catalizzatori.
Ecco una Teoria Scientifica che "si materializza" in apparecchi pronti per essere usati da tutti, per il "vero benessere" di tutte le persone di buona volontà che cercano la Signora SALUTE .
Non c'è più dubbio, è venuto il momento di recuperare Lui, il Suo Sapere e ciò che ne è derivato in "concreto", cioè: i MOMOS CATALIZZATORI!

.
Esistono e continueranno ad esistere i soliti indecisi, gli scettici, gli sleali, i miscredenti e tutti quelli che temono di venire frodati….. A tutti questi noi diciamo:"Fate attenzione, il tempo passa e domani sarà troppo tardi…Non aspettate 'il preteso consenso' delle differenti branchie d'una scienza che procede 'per tentativi' (oggi è buono, domani non più!) Ci sentiamo in obbligo di ricordare a tutti che 'la cosiddetta scienza, nel grande "progetto di prevenzione della nostra salute", fino ad oggi ci ha dato solamente "uno spazzolino da denti ed un preservativo"……
Per costoro noi invochiamo un po' di Luce, di coraggio e di buona Volontà.

A tutte le persone assennate invece, diciamo di non aspettiamo le pretese, ridicole e sempre insufficienti "dimostrazioni scientifiche" - Profittare subito del lavoro sacrosanto e straordinariamente valido, d'un Ricercatore che ha impegnato tutta la Sua vita per il bene dell'Umanità.
Turenne ha fatto da "ponte", lasciando colare nella dimensione terrena "la conoscenza delle Realtà della Vita" nascoste prima sotto i veli del "mistero"! Bastano le parole pronunciate nel Suo ultimo tempo, per farci"credenti appassionati"della Sua straordinaria Onestà morale,culturale e scientifica.

Ritornato per una visita ufficiale nella scuola dove aveva insegnato; presenti insegnanti ed allievi dell'Ecole Centrale:
" Mi ricordo, cari Professori dell'Ecole Centrale, che ci ripetevate sempre:
- Un Ingegnere deve tacere, se non ha nulla d'istruttivo da dire.
- Ho esitato per lungo tempo. Io ho qualcosa da dire. Io parlo.
Voi avete fatto di me un curioso, un cercatore d'ideale, un avventuriero nel mondo delle onde.
Camminando diritto davanti a me, guidato da un'antenna sicura, ho penetrato un angolo inesplorato delle sublimi leggi della natura.
Ho potuto avere la gioia di sentire l'armonia del grande concerto sinfonico delle onde, così meravigliosamente ordinato da lasciare la mia mente "abbagliata e confusa".
Accompagnato dai Vostri consigli e dalle Vostre lezioni,io avanzo a colpo sicuro, senza timore di cadere nei precipizi dell'assurdo o dell'impossibile.
Io apro dodici grandi porte a coloro che vorranno, con me e dopo di me, continuare l'esplorazione d'un campo infinito di scoperte così follemente appassionanti.
Se, al fine della mia vita, mi è stato dato di apportare una piccola pietra al grande edificio scientifico di cui la nostra Scuola ha dotato il mondo, è a voi che ritorna la più gran parte di merito ed io vi esprimo qui la mia più affettuosa riconoscenza"
(L.Turenne)

E ancora……
"Questo Metodo di lavoro su tutti i tipi di onde ha dato, fin dall'inizio, risultati concordanti con tutte le leggi conosciute in fisica; è perfettamente logico e scientifico e certamente è chiamato a dare in avvenire, risultati ancora molto più importanti.
Il mio lavoro è diviso in dodici capitoli che interessano tutto ciò che esiste in natura.
Il campo è troppo vasto per essere esplorato da un uomo solo, ma se io ho potuto "dissodare il terreno" nelle dodici direzioni, dando alla Scienza "gli arnesi" per coltivare questi dodici campi infinitamente vasti, la mia missione sarà ben completata ed io ringrazierò il Creatore per avermi sollevato l'angolo d'un velo delle Sue leggi misteriose e così divinamente ben ordinate, davanti le quali la nostra debole umanità si sente un atomo.
Egli ha creato, Egli mi ha lasciato scoprire, che il Suo Santo Nome sia benedetto.
(L.Turenne)

E ancora….(nel prefazio al libro IX)
Ho voluto aspettare i miei 80 anni ed i risultati dei miei numerosi controlli, prima di pubblicare questi lavori.
Io vorrei, alla fine della mia vita, aver creato lo Strumento Scientifico, che possa riunire in un'unica Scienza, la Scienza delle Onde, tutti i Metodi antichi e moderni, che hanno per scopo di sollevare l'Umanità e di far apparire meno penoso il passaggio sulla Terra agli sfortunati "carenti di Salute", tanto numerosi in tutti i Paesi.
Ringrazio i Medici, i Farmacisti ed i miei numerosi Allievi che hanno ben voluto aiutarmi apportando la loro competenza, i loro consigli, i loro incoraggiamenti nel proseguire quest'opera scientifica di dedizione verso i nostri simili.

Possa il mio lavoro essere compreso come un'opera creatrice di "avvicinamenti" tra tutte le discipline che operano per migliorare il benessere degli esseri umani.
(L.Turenne 1952)


La Teoria e la Metodica Turenne non contemplano né "maneggiano" la materia, ivi compresa quella estremamente "piccola" come le strutture atomiche intere o frammentate.
La Teoria Turenne è tutta appoggiata sulla "forma dell'onda" cioè sulle "informazioni" che l'onda "contiene" e che la caratterizza - dandole una precisa personalità!

Proprio per questa ragione, per Turenne l'ONDA è la Realtà più importante: non tanto come radiazione emessa dai vari "corpi" o "fenomeni" in natura, bensì perché essa è matrice - generante di ogni realtà, semplice o complessa: tale è la forma dell'onda tale sarà la materia che su quell'onda si "materializzerà".
Si capisce bene l'importanza di "conoscere l'identità" di un'onda!
Nel caso si presenti "disarmonica-malata", si può e si deve "correggerla" subito!

E' la grande particolarità dei Catalizzatori Turenne?
Il Metodo Turenne studia dunque l'ONDA, anche come vibrazione in spostamento beninteso, ma soprattutto studia "le informazioni" che essa contiene - poiché QUELLE determinano la differenza fra le onde….
Buona o cattiva?
Buona se è "composta da forme armoniche"…cattiva se è "composta da forme disarmoniche".
Non si deve dimenticare che Turenne è ancora oggi noto proprio come il più profondo studioso di quelle che tutti, soprattutto nei settori specializzati, chiamano "ONDE DI FORMA".

Lo studio avanzato porta poi alla possibilità di "modificare la forma" dell'onda!
Turenne, non si occupa dell'atomo in sè (o di quel che la scienza intende per atomo). L'atomo è già "materia" e Turenne, studia la materia SOLO per vedere da quali "informazioni" è costituita o quali sono le informazioni che trasporta!
I Catalizzatori di Turenne non catalizzano "atomi" o "forze" o "energie"….
Bensì Onde specificatamente ed intenzionalmente "informate", diciamo: "programmate"!
(Esistono infatti molti Momos perché molte e diverse sono le "informazioni" con cui sono programmati e diverse le loro applicazioni).
Laddove si "maneggia" la materia, per catalisi o per altra via, tutto deve essere ben sottocontrollo professionale poiché, la natura stessa degli "elementi materializzati" coinvolti, potrebbe anche risultare rischiosa. Per esempio il rischio di "overdose"!
Altro esempio: Quanti sono coloro che usano ingenuamente e tranquillamente tinture madri od elementi vegetali - perché naturali (!?!) - e con gli stessi si intossicano?

Con i Catalizzatori Turenne, oltre ad effettuare un "trattamento interessantissimo ed importantissimo" di "correzione d'una matrice d'onda malata", non esiste alcun rischio di overdose. Una volta che il corpo della persona ha acquisito l'informazione, il Momos cessa di funzionare (per saturazione d'onda). Che bella tranquillità !

 





Tutto sui Momos

Le grandi
categorie

Louis
Turenne