Gli elementi di cui l’Uomo non può assolutamente fare a meno per vivere sono due: l’aria e l’acqua.

Impossibile immaginare di evitare uno o l’altro !
D’altronde, come tutti sanno, le epidemie, grandi o piccole, sono sempre provocate da “qualcosa” che c’è nell’aria o che c’è nell’acqua: unici elementi comuni a tutti.
Qualcuno potrebbe dire: “.... e il cibo?”
Si dà facilmente la colpa al cibo, ma si rifletta: quello non è comune a tutti.
Qui intendiamo fermare la vostra attenzione proprio sull’aria e sull’acqua. E’ davvero incredibile come la gente oggi sembri ignorare, o addirittura non voler pensare alla reale importanza che esse hanno!

L'ARIA
Quando si parla dell’aria, si sente dire: ” ....tanto cosa posso farci.... di qui non mi posso spostare.... ho il lavoro..... i bambini vanno a scuola qui.....”
Quando si parla dell’acqua, si sente dire: “..... beh usiamo quella minerale”.
Ma per cuocere la minestra, la pasta, per lavarsi .....
Si comprendono bene le “esigenze moderne”!
Bisognerà però che ognuno prenda coscienza di questa forma “d’avvelenamento obbligato” di cui tutti si è pieni: bambini, adulti, anziani, così da non scaricare la responsabilità dei nostri malanni solo sul cibo..... o peggio ancora sul destino !

Le popolazioni oggi tendono a migrare verso grossi agglomerati residenziali.... , d’altronde anche i piccoli centri si stanno allargando sempre più. Ormai si respira il respiro degli altri..... si respira il respiro dei veicoli e dei camini....
Poi ogni tanto si invoca la pioggia..... “per pulire l’aria” !
Ma ci pensate cosa entra nel nostro corpo attraverso il naso, i polmoni e che pian piano finisce nel sangue e in tutti gli organi?
Questi fatti sono molto “seri” perché sono costanti !

E’ vero che l’organismo umano è una “macchina perfetta”, ma come si spiega allora che i popoli sono sempre più malati ?
E’ chiaro che la macchina perfetta..... perfetta non è più !
D’altra parte, quanta fatica deve fare il nostro corpo per “rimediare a tutto”.
E’ uno stress pesante e continuo.
L’Associazione Turenne propone dei MOMOS Catalist specifici per “risparmiare all’organismo” fatiche eccessive - e per i danni da aria troverete in Catalogo PARA, CITY SMOG, OXYGÈNE e altri.

L’ACQUA
Questo argomento richiederebbe più spazio, ma vediamo di fissare qui alcuni dati elementari che riguardano l’acqua, in se stessa ed in rapporto al nostro organismo.
Non vogliamo essere troppo complicati e vi risparmiamo la terminologia scientifica, ma diciamo subito che l’acqua, naturale o minerale - comunque quella da bere - dovunque la si trovi NON possiede mai la struttura elettromagnetica sana e quindi non può fare bene alla nostra salute !
La beviamo lo stesso, ma per poterla “utilizzare” il nostro organismo la deve trasformare.... con il solito continuo dispendio di energia. E lo stress aumenta !
Forse non ci pensate, ma a questo stress si è già sottoposti da neonati..... !!!
Si è abituati a valutare l’acqua per la sua purezza e al massimo si alleggerisce la quantità di calcare.....
Qualcuno provvede a disinfettarle, ma gli altri metalli e i derivati tossici da trattamenti agricoli che inquinano le falde?

Per quanto però si possa controllare l’acqua al microscopio, nulla si sa della sua struttura elettromagnetica - alla quale noi diamo invece moltissima importanza! Ogni più piccola particella di acqua DEVE ESSERE BENE ORGANIZZATA da questo punto di vista deve essere “ordinata” nella sua polarità e nella sua carica di Vita.

Ma perché ciò è tanto indispensabile? Perché diversamente costituisce l’Habitat più adatto alla vita dei micro-organismi infettanti.
Tutte insieme le piccole particelle d’acqua, così disorganizzate si “incollano” tra loro malamente e creano cariche elettriche sfasate.
Quando ne beviamo per il nostro organismo è un bel guaio - anche se non così evidente essa attacca i sottili equilibri delle nostre correnti vitali e corrompe i corretti processi enzimatici e metabolici.

Gli Scienziati in Europa ed in America annunciano poi un’altra novità: scoprono le cosiddette “MEMORIE” dell’acqua.
Per noi che ci occupiamo di magnetismo, queste memorie sono delle autentiche cariche di energia-informata; sotto terra l’acqua raccoglie e conserva l’onda di tutto ciò che incontra.
Se fossero sempre memorie positive, andrebbe bene, ma ....!

Molte persone continuano a chiedere: “.... ma insomma, come mai è tanto difficile star bene.... come mai il nostro organismo degrada tanto rapidamente....? Rispondiamo che esistono tantissime cause: la vita stessa con tutte le sue problematiche, gli affanni, le emozioni, le ansie, etc. ....
Ma allora, perché non eliminiamo intanto quelle cause che si possono eliminare e che guarda caso sono quelle che costruiamo tutti i giorni.
Vogliamo evitare al nostro organismo la fatica di “lavorare” l’acqua che beviamo per utilizzarla?
Facile: basta dargliela già “ordinata e Viva”!
Il Tappo WATER SHAPER è stato realizzato apposta !

Acqua non buona "morta"

Acqua buona "viva"

Nell’immagine di destra è raffigurata la struttura riordinata dal punto di vista elettromagnetico: la trasformazione è stata compiuta dalle onde del tappo WATER SHAPER. Le “memorie” cancellate, l’energia vitale dell’acqua ricomposta in modo ottimale, insomma: acqua viva e sana di pronto utilizzo da parte del nostro organismo.Se la berremo così, avremo evitato un motivo di quotidiano invecchiamento!

Rendiamo nota la fotografia che documenta visivamente l’avvenuta modificazione dell’acqua:

Nei due bicchieri è stata messa l’acqua prelevata dalla stessa bottiglia; quella del bicchiere a sinistra è stata “trattata” con l’Onda del Tappo Rivitalizzatore WATER SHAPER.
I due bicchieri sono stati sottoposti contemporaneamente all’azione di un apparecchio “per fare il vuoto”: la foto evidenzia come l’acqua “trattata” si sia visibilmente comportata in modo diverso dall’altra.
Ciò è accaduto grazie alla sua nuova ordinata struttura.

Questa è per noi ACQUA VIVA.


15/7/2020 - 3:08 Momos Turenne -